Intervento a

La Banca europea per la ricostruzione e lo sviluppo

Unicità e attualità del suo mandato: il nuovo concetto di transition

In occasione del suo 25° anniversario (1991-2016), la Banca ha avviato una riflessione sul concetto di transition to open-market economies, alla luce di alcuni importanti sviluppi avvenuti nel tempo.
Prima di tutto, l’evoluzione dei sistemi economici nei paesi d’operazione della Banca – soprattutto quelli dell’Europa centro-orientale – verso modelli di economie aperte, basate su decentralizzazione e privatizzazione. In secondo luogo, la crescente diversità tra tali sistemi economici, accentuata dall’espansione dell’attività della Bers nella regione del Mediterraneo, caratterizzata da paesi che non avevano avuto un’esperienza precedente di economia pianificata. Infine, l’evoluzione avvenuta nel pensiero economico riguardo alla definizione di economia di mercato, oggi certamente più sofisticata e complessa di quella dei primi anni ’90, in cui gli aspetti qualificanti erano la proprietà privata e la creazione di strutture di mercato. Da questa riflessione, cui ha contribuito un panel di esperti, è scaturito un nuovo concetto di transition, che guiderà da oggi in poi l’attività della Banca nei suoi paesi d’operazione.

 

Programma: http://www.cespi.it/sites/default/files/eventi/materiali/agenda_30_maggio_final.pdf

 

Sala Igea dell’Istituto dell’Enciclopedia Italiana, Roma

Share on FacebookShare on LinkedInShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on TumblrPin on PinterestShare on Reddit